Recupera carrello  Hai dimenticato la password ?

 

  In Primo Piano  

 PERCORSI SPECIALISTICI
protocollo leed - il percorso di aicarr formazione 
MILANO, dal 21 FEBBRAIO 2017

 SCUOLA DI CLIMATIZZAZIONE
PERCORSO APPROFONDIMENTI 2017
MILANO, DAL 24 MAGGIO 2017

 SCUOLA DI CLIMATIZZAZIONE
LABORATORI DI PROGETTAZIONE BARI
BARI, DAL 5 GIUGNO 2017

 PERCORSI SPECIALISTICI
IL RISCHIO LEGIONELLA NELLA GESTIONE DEGLI EDIFICI
BARI, 8-9 GIUGNO 2017

 SCUOLA DI CLIMATIZZAZIONE
PERCORSO SPECIALIZZAZIONE 2017
MILANO, DAL 12 GIUGNO 2017 

 CERTIFICAZIONI PROFESSIONALI
ESAME EGE
MILANO, 15 giugno 2017

 



Scuola di Climatizzazione

 
 
 

Percorsi Specialistici
   
 
   
 
   
 
 
 
 


Scuola: ()

Indirizzo:

Telefono: Fax:   
EMail:



 Scarica la locandina


PRESENTAZIONE

Il 15 gennaio 2014 il Parlamento Europeo ha approvato la European Union Public Procurement Directive (EUPPD), ovvero la Direttiva sugli appalti pubblici che introduce il metodo BIM (Building Information Modelling). Secondo la Direttiva gli Stati europei possono incoraggiare, specificare o rendere obbligatorio l‘utilizzo del BIM per i progetti edili finanziati con fondi pubblici nell’Unione Europea a partire dal 2016. Questo implica che progetti oggetto di finanziamento comunitario dovranno necessariamente essere realizzati con metodo BIM.

In molte nazioni europee quali Gran Bretagna, Norvegia, Danimarca, la progettazione degli edifici con il BIM è ormai diventata uno standard acquisito.

Il BIM è stato definito come un insieme interattivo di policy, processi e tecnologie che generano una “metodologia per gestire la progettazione degli edifici e i dati di progetto in formato digitale durante tutto il ciclo di vita dell'edificio”.

La progettazione con metodo BIM consente di individuare differenti livelli applicativi, per gestire:

-  la creazione e l’utilizzo dei dati di una costruzione per poter progettare, costruire e gestire l'edificio durante il suo ciclo di vita. Il BIM consente a tutti i soggetti interessati di avere accesso alle stesse informazioni nello stesso momento, attraverso l'interoperabilità tra le piattaforme tecnologiche;

- la rappresentazione digitale delle caratteristiche fisiche e funzionali di un complesso. Come tale esso serve come risorsa di conoscenza condivisa per informazioni su una struttura, formando una base affidabile per le decisioni durante il suo ciclo di vita, dall'ideazione fino allo smaltimento;

- l'organizzazione a livello di policy e il controllo del Business Process utilizzando le informazioni nel prototipo digitale con lo scopo di effettuare lo scambio di informazioni sull'intero ciclo di vita di un bene. Questo comporta vantaggi quali la comunicazione centralizzata e visiva, l’esplorazione preliminare di opzioni, la sostenibilità, una progettazione efficiente, l’integrazione di discipline, il controllo del sito, la documentazione “as built”, in sintesi un modello digitale dalla nascita alla dismissione finale dell’edificio.

Quanto brevemente elencato sarà affrontato nel corso della giornata di formazione durante la quale saranno messi in evidenza i numerosi vantaggi conseguenti all’applicazione del BIM alla progettazione in generale, e impiantistica in particolare.

Attraverso un’analisi del BIM e della sua diffusione nel mondo della progettazione, sarà illustrata la particolarità della filiera BIM con esempi concreti.

OBIETTIVI

Scopo della giornata è fornire ai partecipanti gli strumenti per poter operare con cognizione un confronto fra le metodologie proposte e, di conseguenza, poter scegliere la più idonea per la propria attività professionale.

A SI RIVOLGE

Il modulo progettato da AiCARR Formazione è rivolto a tutti coloro che intendono approfondire l’argomento, focalizzando l’attenzione sulla progettazione impiantistica con metodo BIM. In particolare è indirizzato ai progettisti termotecnici che intendono avvicinarsi al BIM e cominciare a comprenderlo anche per adeguarsi alle indicazioni della Commissione Europea. Il modulo è altresì indirizzato a coloro che ricoprono incarichi di progettazione all’estero o collaborano con studi di progettazione esteri.

CONOSCENZE PRELIMINARI

Non sono richieste conoscenze particolari

PROGRAMMA DI DETTAGLIO

Il modulo di una giornata, è suddiviso in 2 parti dedicate alla presentazione di 2 differenti metodologie di lavoro basate sull’utilizzo di piattaforme diverse. Gli argomenti elencati saranno proposti al mattino e al pomeriggio per consentire ai partecipanti un efficace e oggettivo confronto.

Orario: 9.00-13.00 e 14.00-18.00

Il BIM: concetti generali

Il BIM come cambiamento del processo di progettazione: case study

Vantaggi qualitativi, operativi, economici

Il BIM impiantistico – Live Demo:

  • l’interoperabilità con il modello strutturale e architettonico
  • gestione dei modelli 3D
  • modellazione impiantistica
  • controllo automatico delle clash con modello strutturale
  • personalizzazione degli elementi da catalogo
  • auto connection
  • calcoli e dimensionamenti
  • estrazione delle distinte prezzi
  • gestione stampe

MATERIALE DIDATTICO

Presentazioni dei docenti in formato elettronico (pdf), inviate ai partecipanti il giorno prima delle lezioni.

DOCENTI

9.00-13.00

Igo Bottegal - Orienta+Trium, Padova

Andrea Ducoli – Orienta+Trium, Padova

14.00-18.00

Alberto Alli - HARPACEAS, Milano

Paolo Bertini – HARPACEAS, Milano

Rev. Gennaio 2015

 





CATALOGO CORSI 2017

Cover







COMMISSIONING AUTHORITY:

Corso

Esame

Certificato da:


Elenco CxA Certificati

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA:

Corso di formazione per EGE

Esame EGE

Certificato da:

 

IGIENE E MANUTENZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE:

Corso ed esame

Esame certificato da:


Elenco Personale Certificato

F-GAS:

Corso ed esame

Esame certificato da:

 










 

 

 

 

 

 

 

 



FORMAZIONE FINANZIATA

  AICARR FORMAZIONE PUÒ SUPPORTARE
LE AZIENDE NELLA SCELTA DEL PERCORSO
FORMATIVO PIÙ ADATTO ALLE ESIGENZE
DEL PERSONALE DIPENDENTE


FORMAZIONE AZIENDALE

 






Dizionario REHVA
Leggi il 
Rehva Journal
Consulta il dizionario Rehva

AiCARR Formazione s.r.l. P.IVA 08326100966 • Mappa del sito Privacy