Recupera carrello  Hai dimenticato la password ?

 

In Primo Piano  


 SCUOLA DI CLIMATIZZAZIONE
FONDAMENTI 2019
MILANO, PROSSIMI CORSI DAL 6 maggio 2019

 SCUOLA DI CLIMATIZZAZIONE
LA REGOLAMENTAZIONE DEGLI IMPIANTI 
DI RISCALDAMENTO AD ACQUA 

MATERA, 15 MAGGIO 2019

 PERCORSI SPECIALISTICI
corso per ege
MILANO, 16-17 MAGGIO 2019


 PERCORSI SPECIALISTICI
FIRE SAFETY ENGINEERING:
BASI DI UN METODO DI PROGETTAZIONE

MILANO, 27 e 28 MAGGIO 2019

 SCUOLA IN PILLOLE
IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE 
AD ACQUA 
E PRINCIPI DI REGOLAZIONE

ROMA, 29 MAGGIO 2019

 PERCORSI SPECIALISTICI
IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI
E I CAM

MILANO, 30 MAGGIO 2019

 certificazioni professionali
esame ege
MILANO, 3 giugno 2019

 SCUOLA DI CLIMATIZZAZIONE
approfondimenti 2019
MILANO, dal 4 giugno 2019

  IN COLLABORAZIONE CON L'ORDINE 
DEGLI INGEGNERI DI VERONA E PROVINCIA  

DIMENSIONAMENTO IMPIANTI 
DI CLIMATIZZAZIONE

VERONA, 4 giugno 2019

 PERCORSI SPECIALISTICI
PROTOCOLLO LEED: 
IL PERCORSO AICARR FORMAZIONE 2019

MILANO, DAL 5 GIUGNO 2019

 

 



Scuola di Climatizzazione

 
 
 

Percorsi Specialistici
 
   
   

 
   
 

 
   
   
 
 
   
 

 

Modulo: Caratteristiche termofisiche dell'involucro edilizio - Fondamenti e basi per il calcolo delle prestazioni termiche ed energetiche
Ore: 7,0
Codice Modulo: CA1F

Caratteristiche termofisiche dell'involucro edilizio - Fondamenti e basi per il calcolo delle prestazioni termiche ed energetiche

PRESENTAZIONE

Il punto di partenza per la progettazione del sistema edificio-impianto risiede nella determinazione del fabbisogno di energia per la climatizzazione invernale e estiva. Tale fabbisogno di energia termica dipende fortemente dai componenti e dai materiali costituenti l’involucro edilizio e dalle loro relative proprietà termoigrometriche.
Questo modulo definisce i principi fondamentali che stanno alla base della termofisica dell’edificio.

OBIETTIVI

Il modulo si propone di fornire gli strumenti teorici e pratici per:

  • calcolare la trasmittanza termica dei componenti sia opachi sia trasparenti
  • calcolare la trasmittanza termica periodica
  • calcolare la capacità termica areica
  • analizzare i ponti termici
  • analizzare le strutture ai fini della verifica termoigrometrica
  • analizzare le strutture ai fini delle verifiche di legge ai sensi del Dlgs 192/2005 e s.m.i

A CHI si rivolge

  • Progettisti del settore della climatizzazione invernale (formazione di base)
  • Tecnici di ditte di gestione e fornitura di sistemi energetici
  • Tecnici addetti alla verifica, manutenzione e controllo del funzionamento degli impianti
  • Tecnici di enti locali
  • Figure professionali che, pur non assumendo ruoli di tipo specialistico nell'ambito della progettazione per la climatizzazione invernale, hanno necessità di conoscere le caratteristiche principali del sistema
    edificio-impianto.

CONOSCENZE PRELIMINARI SUGGERITE

Non viene richiesta alcuna conoscenza preliminare.

PROGRAMMA DI DETTAGLIO

h. 9.30-13.00

Fondamenti e caratteristiche termofisiche dell'involucro edilizio

  • L’involucro edilizio: cenni sul benessere ambientale
  • Definizione delle zone termiche
  • Trasmissione del calore: conduzione, convezione, radiazione
  • Coefficiente di trasmissione del calore per le pareti piane e per i ponti termici
  • Trasmittanza termica periodica
  • Capacità termica areica
  • Le problematiche termoigrometriche negli edifici: metodologie di calcolo
  • Calcolo dei flussi termici nelle zone di ponte termico UNI EN 10211-01/02

h. 14.00-17.30

Esercitazione

  • Esercitazione su un edificio campione su cui saranno effettuati i seguenti calcoli:
    • Calcolo della trasmittanza termica componenti opachi e trasparenti.
    • Calcolo del coefficiente di trasmissione lineare di un ponte termico
    • Calcolo della capacità termica areica di una zona termica
    • Applicazione UNI EN ISO 13788 con esame delle prestazioni igrometriche superficiali: calcolo della temperatura superficiale interna per i diversi componenti edilizi (opachi e trasparenti); esempio di calcolo dei flussi di vapore attraverso l’involucro (diagramma di Glaser).

L’esercitazione si svolgerà sia manualmente sia con l’utilizzo di un software di calcolo. L’edificio campione sarà utilizzato come base anche per i moduli CA2F e CA3F.

DOCENTE

Ing. Luca Alberto Piterà - Segretario Generale AICARR

MATERIALE DIDATTICO

Dispense AiCARR Formazione in formato PDF complete di presentazioni utilizzate dal docente .
Le procedure di calcolo previste dalle norme vigenti saranno illustrate con l'ausilio di software applicativo.

CREDITI FORMATIVI 

Per questo modulo, verranno richiesti CFP solo per Ingegneri e Periti Industriali.


 

E' provider autorizzato dal
CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 
con delibera del 10/12/2014

E' provider del
CONSIGLIO NAZIONALE 
DEI PERITI INDUSTRIALI 
E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI




CATALOGO CORSI 2019
(il costo dei corsi di formazione
e' deducibile dal reddito professionale
ai sensi della l. 22/05/2017 n. 81)

 
Cover







COMMISSIONING AUTHORITY:

Corso

Esame

Certificato da:


Elenco CxA Certificati

ESPERTO IN GESTIONE DELL'ENERGIA:

Corso di formazione per EGE

Esame EGE

Certificato da:

 

IGIENE E MANUTENZIONE IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE:

Corso ed esame

Esame certificato da:


Elenco Personale Certificato

F-GAS:

Corso ed esame

Esame certificato da:



Linkedin

FORMAZIONE FINANZIATA

AICARR FORMAZIONE PUÒ SUPPORTARE
LE AZIENDE NELLA SCELTA DEL PERCORSO
FORMATIVO PIÙ ADATTO ALLE ESIGENZE
DEL PERSONALE DIPENDENTE


FORMAZIONE AZIENDALE

 






Dizionario REHVA
Leggi il 
Rehva Journal
Consulta il dizionario Rehva

AiCARR Formazione s.r.l. P.IVA 08326100966 • Mappa del sito Privacy